Programma Moena Outdoor 2024

Martedì

Per tutte le escursioni facili sono consigliate scarpe da trekking o calzature idonee.

Per tutte le escursioni medio/facili e difficili è obbligatorio indossare le scarpe da trekking e portare uno zaino con bottiglietta d’acqua e giacca antipioggia.

MATTINO

NEW! GENTE DI TRINCEA – Sugli itinerari della storia

Risalita in seggiovia che ci porterà nella fantastica conca delle creste del Costabella. Attraverso un itinerario che si disloca tra pascoli e panorami d’alta quota, ci immergeremo nel passato visitando le trincee e le gallerie della prima linea italiana durante la Grande Guerra.

LUSIA FAMILY DAY – Gli animali del bosco

Un esperto faunistico ci accompagnerà attraverso il Sentiero degli Animali raccontandoci storie e curiosità sulla fauna selvatica che abita i boschi del Trentino. Volete conoscere i segreti di lupi, marmotte e caprioli? Venite con noi in questa fantastica passeggiata!

Rientro allo Chalet Valbona per il pranzo e meritato relax sulla bellissima terrazza panoramica mentre i più piccoli si divertono nel parco giochi dotato di slackline, ponti tibetani e teleferica.

A fianco si trova la stazione intermedia della cabinovia per il rientro a valle o ulteriore risalita a monte alle Cune (2.200 mt).

POMERIGGIO

Lago fatato e mungitura delle mucche

Facile passeggiata alla scoperta del laghetto alpino del Passo San Pellegrino e visita in malga dove si potrà provare l’esperienza di mungere la mucca Clotilde.

TUTTO IL GIORNO

NEW! TRAVERSATA PANORAMICA – convenzione con Fassa Sport Check Point

Vuoi godere di un panorama mozzafiato di una bellezza infinita? Allora salta a bordo! Saliremo comodamente con gli impianti nella splendida conca del Ciampac dove inizieremo la nostra splendida traversata in quota.

Gran Tour del Lago di Carezza e Latemar in E-Bike MTB

Partendo da Moena si risale il paese fino all’imbocco della strada forestale che conduce al Passo Costalunga. Si prosegue poi fino al famoso Lago di Carezza dove potremo fermarci ad ammirare i suoi magici colori che ospitano Ondina, custode di una antica leggenda. Possibilità di proseguire in direzione Obereggen per completare il Giro del Latemar.